11/12/2007

FOTOVOLTAICO: E' IN LINEA LA GUIDA ALL'INTEGRAZIONE ARCHITETTONICA

11109bee38a25f28a309412a6ed0403f.jpgDopo la Guida al Nuovo Conto energia, il Gestore dei Servizi Elettrici pubblica la Guida agli interventi validi ai fini del riconoscimento dell'integrazione architettonica del fotovoltaico, da oggi consultabile sul sito internet del Gse.

La Guida rappresenta un completo supporto tecnico-operativo che consente di individuare correttamente la tipologia dell'integrazione che può ricevere il riconoscimento di integrazione architettonica parziale oppure totale secondo quanto previsto dalla normativa vigente.

Il documento, con vasta gamma di esempi visuali, intende anche mostrare come la tecnologia fotovoltaica possa validamente armonizzarsi nei nostri panorami urbani ed extraurbani rispettandone gli equilibri estetici e architettonici.

Per facilitare, quindi, il processo di selezione dei progetti a cui è possibile riconoscere il premio legato all'integrazione architettonica e guidare coloro che stanno installando un impianto, sono stati valutati numerosi interventi nazionali e internazionali, organizzati per schede secondo le tredici tipologie delineate dal decreto: tre per l'integrazione parziale e dieci per l'integrazione totale. Si è cercato di semplificare l'identificazione delle tipologie ammesse agli incentivi con schemi grafici, un breve testo esplicativo e molte foto. E' stata allegata, infine, una breve casistica di interventi ritenuti non idonei.

I contenuti della guida recepiscono alcuni suggerimenti dalle principali associazioni di categoria, alle quali il documento è stato preventivamente presentato il 6 novembre.

(GSE)

Commenti

qui trovate alcune informazioni utili per capire meglio la classificazione degli impianti fotovoltaici http://www.bcp-energia.it/tecnologie/Classificazione_impianti_fotovoltaici.php

Scritto da: mimmo | 02/01/2008

il più grande scienziato del millennio
francesco garrotto nato a
villa san giovanni l' 8 - 4 - 62 ha fatto la
sensazionale scoperta di rendere un pannello
fotovoltaico dieci volte più efficente riducendone
i costi di uno zero quindi un kwatt di energia prodotta
da questi pannelli avrebbe un costo minore del carbone
evitando così le pericolose emissioni che procurano
inevitabili catastrofi planetarie ed il pericolo della
estinzione dell'uomo su questo Pianeta .
i suoi studi sono andati sul processo fotosintetico
della pianta capendone il mecca
nismo di superconduttività ,
infatti gli elettroni dello spettro solare quando arrivano
in una foglia in maniera disordinata vanno ad allinearsi
dentro gli stomi per poi in seguito trasformarsi in energia organica
- come rendere un pannello superconduttivo ?
sopra la piastra del pannello fissare ermeticamente un doppio
vetro e dentro il doppio vetro far circolare un gas a zero gradi
gli elettroni si alliniano ed arrivano sul pannello allineati e
pronti per essere catturati col risultato di ottenere una produzione
di kw ad un costo minore di tutte le altre tecnologie .
ma un doppio vetro aumenta la quantità di kwatt del pannello
ma non basta sfruttando il pensiero di archimede cioè concentrando
gli elettroni potremmo azzerare il costo della superfice del pannello ...

Scritto da: garrotto | 19/02/2009

Francesco Garrotto (il più grande scienziato del millennio) merita il NOBEL !!!

Scritto da: il fratello di garroto | 04/08/2009

Ben vengano line guida sempre più chiare per illustrare ai cittadini e alle aziende che volessero implementarlo, le caratteristiche del fotovoltaico.

Scritto da: fotovoltaico | 05/09/2012

Scrivi un commento